la mia storia

 

Sono Ewelina e sono molto felice di darti il benvenuto sul mio sito. La nutrizione è ed è stata da sempre la mia passione.  Mia nonna era la prima maestra che mi ha insegnato l’importanza della cucina sana e genuina fatta di ingredienti freschi e veri che si poteva trovare nel suo meraviglioso orto. Durante il secondo anno di università  mi sono trasferita in Italia dove ho sperimentato un’esplosione inconfondibile di gusti, sapori e profumi della cucina di un’incredibile varietà di piatti e di ricette diverse per ogni comune, provincia, regione. In Italia ho cominciato a capire che la cucina può essere allo stesso tempo deliziosa, divertente, varia e soprattutto sana. Ne volevo sapere tutto! E cosi ho conseguito il titolo di Cuoca Professionista  specializzata nella cucina regionale Italiana presso Centro Europeo di Formazione sul Lago Maggiore. Ora la mia visione era di creare piatti degli quali si poteva ricavare il massimo potere nutrizionale per il nostro organismo senza rinunciare al gusto perché dobbiamo sempre ricordare che il cibo può essere la nostra medicina come il nostro peggiore nemico. Purtroppo  osservando l’ambiente che mi circondava ho acquisito la visione più ampia e profonda sul deterioro nutrizionale, il sovrappeso e stile di vita sempre piu tossico della cultura occidentale. Stiamo scavando le nostre tombe non con un piccone e una pala, ma con forchetta e coltello.

 

L’ho sperimentato su me stessa. Da tempo soffrivo di alcuni problemi di salute intestinale cercavo di risolverli con i metodi di medicina tradizionale senza andare mai affondo. Inoltre la mia carriera nelle grande aziende multinazionali mi ha esposto ad uno stile di vita stressante ed  irregolare per quanto riguardano i pasti ed orari. Però la verità è che non ero così cosciente come lo pensavo.

 

Ad un certo punto il mio corpo si è ribellato ed ha detto: Basta! Ho deciso di ascoltarmi. E lì ho sentito la necessità di un cambiamento . Mi sono trasferita a Barcellona, dove dalla finestra di casa mia vedo il mare ed il mio unico mezzo di trasporto è la bicicletta. E così un giorno ho pensato: “Ora che sono calma ed ho trovato la pace, perché non cercare di ampliare le mie conoscenze sulla cucina da un’altra prospettiva? E così ho deciso di formarmi in Dietetica e Nutrizione presso l’Istituto privato  IFPS Roger de Llúria a Barcellona, uno dei migliori centri riconosciuti in materia in Spagna.

 

Durante la formazione ho finalmente capito perché sin da piccola soffrivo della stipsi e perché le mie difese immunitarie erano cosi basse fin dalla nascita. Tutto era strettamente collegato con la qualità della flora intestinale della mia madre che non mi è stata trasmessa  in quanto sono nata con il parto cesareo. E’ ormai scientificamente provato che la trasmissione dei batteri della flora intestinale materno al neonato attraverso il contatto diretto durante il parto e successivamente con allattamento, influenza la colonizzazione dell’intestino del neonato con conseguenze potenziali sulla sua salute.  Le differenze microbiche fra i neonati partoriti in modo naturale e quelli con parto cesareo, che impedisce la trasmissione dei batteri vaginali e del colon materni al bambino al suo primo contatto col mondo esterno, sono enormi

 

Inoltre appena dopo una settimana di allatamento sono stata tolta dal seno della mia mamma perché il mio intestino non assimilava il latte materno. Dopo la nascita, una fonte cruciale di batteri intestinali è nel latte materno, che dà un contributo decisivo alla maturazione della flora intestinale, introducendovi nuove comunità microbiche. Anche in questo caso la sostituzione del latte materno con quello in polvere ha disturbato il corretto sviluppo del mio microbioma e conseguentemente del sistema immunitario. Ho cominciato ad ammalarmi (otite, polmonite, malattie della pelle) e cosi  costretta di ricevere elevate dosi di antibiotici per i primi 3 anni di vita che ulteriormente hanno spiazzato via quel poca flora che ho acquisito dall’esterno. Per fortuna a casa mia l’alimentazione fatta di prodotti sani e genuini era sempre d’obbligo, è quello che ha permesso nel tempo a  riscostruire il mio microbiota e rinforzare le mie difese immunitarie.

 

La mia storia insegna che la nostra salute e benessere anche nella vita adulta sono strettamente correlate con lo stato di salute della nostra madre durante la gravidanza, con la qualità del parto, dell’allattamento  e successivamente con l’alimentazione complementare.Questo è il motivo perché voglio offrire le mie conoscenze acquisite nel campo di dietetica e nutrizione partendo dalle radici. Non sono ancora madre e nelle molte situazioni che stai passando non potrò dirti che ci sono stata anch’io però questo non vuol dire che non posso aiutarti.

Sento il profondo desiderio di  accompagnare a tutte le mamme presenti e future in questa affascinante etapa di maternità. Aiutandole nelle loro scelte alimentari sane e equilibrate . Una cattiva nutrizione nel grembo materno porta ai cambiamenti epigenetetici in grado di aumentare il rischio di problemi di salute che vanno dal diabete alle malattiche cardiache e all’obesita. Fortunamtamente , se una cattiva alimentazione durante la gravidanza puo causare i problemi di salute del nasciturno,vale anche il contrario, ovvero una dieta sana puo aiutare a prevenirli, persino quelli che potrebbero derivare da una predisposizione familiare.

Qui nasce il mio progetto Happy Mamas  con desiderio di accompagnare a tutte le mamme presenti e future nel precorso dell’alimentazione cosciente partendo da preconcepimento , poi la gravidanza ed alla fine l’allattamento.

e per finalizzare…non rimango tranquilla se non ti dico che non potrei vivere senza il MARE, la MUSICA, lo YOGA e il BALLO

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER per non perderti il mio E-book gratuito, i miei consigli e le ultime ricette